* HO UN PREGIUDIZIO ::

Ho un pregiudizio, forse anche qualcuno di più.

Ho quasi quarant’anni e una figlia di tre.
Molte delle mie compagne di scuola hanno figli preadolescenti.

Molti di quelli che hanno 50 anni, quindi, hanno figli adolescenti e forse anche più grandi.

Spero vi tornino i conti.

generazione perduta

Ecco, il mio pregiudizio verso gli adolescenti e i ventenni di oggi non me lo toglie nessuno.
Colpa nostra, della scuola, della tv, di quel che vi pare. Ma anche colpa dei loro genitori. Quei cinquantenni figli della generazione del posto fisso in banca.

Figli, questi cinquantenni, di una generazione che non riusciva a capire come il mondo cambiando aveva creato aspettative e ambizioni diverse,  ma anche sportelli di ricollocamento dedicati.

La generazione del posto fisso ha dato degli sfigati ai suoi figli, i cinquantenni della crisi del lavoro come la generazione del posto fisso intendeva il lavoro. Un posto fisso. Un lavoro che era il lavoro della vita. Senza possibilità – né stimoli – a cambiare.

Insomma questi cinquantenni hanno vissuto la crisi del lavoro e quella della famiglia.
Le crisi, si sa, si accompagnano bene.

Come potevano crescere i loro figli se non passando loro mille insicurezze travestite da lussi?

Automobili fuori misura, abiti firmati e altri luoghi comuni adottati dai loro figli.

E poi noi, quelli che non hanno 50 anni, ma che la generazione del posto fisso etichetta come generazione perduta, cosa passeremo ai nostri figli?

Ho un pregiudizio: la generazione perduta non siamo noi, sono i nostri figli e la colpa non è (solo) nostra, ma dei loro nonni.

 

Per saperne di più: 

* EDIT: 

al Meeting di Rimini il Presidente del Consiglio Mario Monti ha parlato del Manifesto della Generazione Perduta (sono molto orgogliosa), ecco un pezzetto del discorso:

 Apprendo che, a seguito della mia dichiarazione, molti appartenenti alla fascia d’età compresa tra i 30 e i 40 anni hanno reagito, siglando un vero e proprio manifesto in cui spiccano parole portanti come merito, rispetto, impegno e fiducia. È la conferma di quanto ho appena detto: abbiamo un capitale umano eccellente, al quale le “batoste” di questi anni non hanno tolto la voglia di proporre e di partecipare alla vita del Paese.

Per leggere il resto del discorso: il blog del Manifesto.

foto di fedelema

 

SULLO STESSO ARGOMENTO (FORSE):

  • * DOVE CI ACCORGEMMO DI ESSERE… VECCHIOTTI ::* DOVE CI ACCORGEMMO DI ESSERE… VECCHIOTTI :: Qualche settimana fa ho pranzato con Laura Schirru che ho conosciuto un paio di anni fa durante una lezione che ho tenuto nella facoltà di sociologia alla Bicocca. Per […]
  • * ESEMPI DI COMUNICAZIONE POLITICA ::* ESEMPI DI COMUNICAZIONE POLITICA :: Non ho capito, ma Vfc è la sigla dello staff di Crosetto? Funziona così, no? Che quando si usa in tanti uno stesso account si sceglie di usare le iniziali di chi […]
  • * BLUE MONDAY E TO-DO LIST ::* BLUE MONDAY E TO-DO LIST :: Ho appena scoperto che oggi è il Blue Monday*, ma sto benissimo. Anzi, ho deciso che il lunedì è il mio giorno preferito, quello che meno preferisco è il […]
  • * GLI INDECISI :: * GLI INDECISI :: Quando si parla di politica in tv cambiano canale, se c’è un politico al telegiornale non lo riconoscono neppure e quindi «parole al vento», se nelle intenzioni c’era […]
  • * OBIETTIVI E STRATEGIE (AZIENDALI) ::* OBIETTIVI E STRATEGIE (AZIENDALI) :: «Ci chiedono spesso: perché non risentite della crisi? Perché la motivazione delle persone che lavorano qui è alta e poi perché puntiamo sull'innovazione di prodotto», […]

Tagged: ,

Privacy Policy