Lavoro nel Digital Innovation di un grande gruppo editoriale; frequento un MBA in Bocconi; ho un progetto non-profit a favore dell’UNHCR, l’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, legato all’uso della mia presenza online; da tre anni insegno Comunicazione Digitale all’Università di Padova e ho scritto Due gradi e mezzo di separazione. Come il networking facilita la circolazione delle idee (e fa girare l’economia) e Se scrivi, fatti leggere. L’importanza della riconoscibilità in Rete, entrambi per Sperling & Kupfer.