* MASHABLE AWARDS, LEZIONE BASE ::

I Mashable Awards sono i premi promossi da Mashable, il sito di news, social media, tecnologia, web design e molto altro, nato nel 2005 dall’idea dell’oggi 25enne Pete Cashmore (sì, aveva 20 anni quando ha aperto il sito che secondo Technorati è il 4° blog più popolare, dopo The Huffington PostTechCrunchEngadget).

4th Mashable Awards

Il Gala in sè è una premiazione come tante, lo spettacolo del Cirque du Soleil che li ospitava breve, ma intenso e Pete Cashmore, sì, è bello come dicono.

I vincitori dei Mashable Awards (ma anche le nomination) sono un utile spunto per scoprire cosa funziona e di cosa si parla negli Usa, quindi… di cosa si parlerà presto anche da noi.
Per l’elenco di premiati e nominati c’è un’infografica, ecco, invece, il mio best of.
1 – Un tool online per gestire diversi social account in grado di sostituire il popolare TweetDeck? Hootsuite: gestisce Twitter, Facebook (sia profili che pagine), LinkedIn, Foursquare e persino blog su Wordpress… il Best Social Media Management Tool.

2 – Candidata tra le più promettenti nuove società, Quora, piattaforma di crowdsourced knowledge fondata nel 2009, sta annoverando iscritti anche in Italia da fine 2010; funziona – per ora su invito – con badge per la reputazione e i follower come Twitter, non solo per le persone, ma anche per le domande che compaiono nell’home con il flusso di feed come Facebook. Quora, è per ora, il luogo social deputato a domande professionali, per esempio, interessante questa sul Seo. Per saperne di più su come fare domande e risposte segnalo Welcome to Quora (il thread contiene utili suggerimenti per gestire una community, anche la propria).

3 – Per gli appassionati di gaming e fattorie, dopo Farmville (chi non ci ha giocato almeno una volta, a parte me?), il gioco online vincitore dei Mashable Awards è Farmerama, già tradotto in italiano.

Extra tips:
miglior servizio di geolocalizzazione: Foursquare (altro che in crisi post lancio Facebook Places)
miglior web design: il nuovo Twitter (andato online a settembre 2010)
– imprenditore dell’anno, secondo i Mashable Awards, è Doug Walker di  That guy with the glasses; Bed Intruder, invece, ha vinto nella categoria Best Internet Meme. Archivia come: Personal Branding.

 

SULLO STESSO ARGOMENTO (FORSE):

  • * CI VEDIAMO A VENEZIA? :: * CI VEDIAMO A VENEZIA? :: L'8 maggio sono a Venezia. Per la Ca' Foscari Digital Week ho organizzato un talk-lab sul networking, una tavola rotonda durante la quale - con esempi di vita vissuta […]
  • * SOCIAL MEDIA ME ::* SOCIAL MEDIA ME :: Cosa faccio online? Cosa fanno i miei amici? Chi interagisce con me, quanto e come? Più che social media monitoring è proprio social media me. Ecco un po' di […]
  • * SOCIAL NETWORK E DIRITTO DI REPLICA ::* SOCIAL NETWORK E DIRITTO DI REPLICA :: Vorrei scrivere una lettera aperta all'azienda di cui non dico il nome (perché amici è una parola grossa, ma al paese mio si dice rispetta il cane per il padrone e in […]
  • * SECOND LIFE ::* SECOND LIFE :: Ho un bel ricordo di Second Life. Ci sono arrivata tardi. Entravi, indossavi un avatar, facevi un giro e decidevi con chi interagire, quando esserci, quando no. È […]
  • * VITA PUBBLICA E VITA PRIVATA AI TEMPI DI INTERNET::* VITA PUBBLICA E VITA PRIVATA AI TEMPI DI INTERNET:: Quanto vale la mia opinione? Che peso ha sul mio cv la mia presenza online ? Non ho adottato una policy di gestione online della mia vita privata: faccio check-in a […]

Tagged: , , ,

Privacy Policy