* IL BUON ESEMPIO DI UNA PESSIMA MADRE ::

Frequentavo le elementari quando mia madre iniziò a frequentare le scuole serali per prendere la licenza media.
Spesso andavo con lei. Mi sedevo tra i banchi, insieme a operai, contadini e ragazzi un po’ cresciuti per le medie che chissà perché non erano andati a scuola prima.
Stavano tutti zitti a lezione e io disegnavo e qualche volta mi portavo i compiti da fare.

Mia madre ha preso la terza media e ha preparato mio fratello per l’ammissione alla prima elementare un anno prima ché sembrava portato. Quell’anno di anticipo mio fratello l’ha poi perso alle superiori. Ma succede e non è grave. Io di anni, invece, ne ho persi 9, fuoricorso.

laurea Domitilla

Mi sono laureata (solo) 7 anni fa. Sì, ci ho messo 14 anni. Nel frattempo ogni anno pagavo le tasse convinta che – tra i tanti lavori che ho fatto prima di laurearmi – avrei trovato il tempo per fare almeno un esame all’anno. E invece no. Ne ho dati 9 in un anno, ho scritto la tesi e mi sono laureata tutto insieme.
Era il luglio del 2007.

Il 20 giugno 2015 ho l’ultimo esame dell’Executive MBA (serale, come la terza media di mia madre) a cui mi sono iscritta più o meno un anno e mezzo fa (dopo aver superato quello che avevo raccontato come il test d’ammissione… alla NASA).
Oggi vado a seguire l’ultima lezione del 2014 e ho un esame il 10 gennaio.

Buone feste a tutti.

 

P.S.: la pessima madre del titolo sono io, il buon esempio invece, credo che nonostante tutto me lo abbia dato mia madre; Francesca Parviero durante un incontro in IBM ha detto che conoscere, raccontare e valorizzare la nostra storia professionale ha un impatto sociale: chi la ascolta potrebbe ispirarsi a noi… ecco per mia figlia io sono la migliore pessima madre.

 

N.B.: per chi non capisse l’ironia, l’idea del manifesto della perfetta pessima madre, invece non è mio, ma di Lucrezia Sarnari che è una mamma bellissima, come me.

SULLO STESSO ARGOMENTO (FORSE):

  • * È ESTATE, PERCHÉ CONTINUO A STUDIARE? ::* È ESTATE, PERCHÉ CONTINUO A STUDIARE? :: La prima risposta, sì, è perché ho pagato. È vero. Poi, però, prima di scrivere il mio secondo post sul Financial Times ho pensato allo sforzo che mi ci è voluto per […]
  • * QUELLO CHE MI CHIEDONO TUTTI ::* QUELLO CHE MI CHIEDONO TUTTI :: Prima di andare in vacanza ho ricevuto una buona notizia: una ragazza con cui ho chattato quest'inverno ha superato il test d'ammissione in Bocconi per l'MBA, come me […]
  • * VINCERE SENZA COMBATTERE ::* VINCERE SENZA COMBATTERE :: Un anno fa ho vinto le elezioni come rappresentante di classe. Su 49 iscritti nella mia classe dell'MBA ci sono (solo) 8 donne, me compresa. Quando abbiamo fatto le […]
  • * DI ME CHE NON VOLEVO FARE BUONI PROPOSITI ::* DI ME CHE NON VOLEVO FARE BUONI PROPOSITI :: Non volevo fare buoni propositi. L'anno scorso ne avevo pensato uno - vedere più spesso gli amici - e ne ho realizzati senza preavviso un bel po': 1. ho scritto un […]
  • * FIN QUI TUTTO BENE ::* FIN QUI TUTTO BENE :: Sabato, sì sabato, ho un esame. Quello di Corporate Governance. In attesa dei risultati di Performance Measurement, la notizia è che finora ne ho fatti (e passati) 15 […]

Tagged:

Privacy Policy