* NO, SCRIVERE NON È IL MESTIERE DI TUTTI ::

Ho fatto la giornalista. Non solo in redazione (che è un lavoro facile, alla fine), ma – soprattutto – ho lavorato come freelance.

Cosa significa lavorare come giornalista freelance?

La maggior parte del mio tempo era occupato dal fare proposte che, quando venivano accettate, venivano anche stravolte. Io volevo scrivere della Luna e mi chiedevano di arrivare su Marte (l’altra metà del tempo lo passavo a cercare di star dietro ai pagamenti: chi doveva pagarmi, cosa, entro quando; il tempo rimanente lo passavo a scrivere).

Ho scritto e consegnato pezzi che poi ho riscritto altre due, tre, quattro volte.
Perché andava aggiunto qualcosa, perché il tono di voce o il linguaggio non era quello giusto per quella o quell’altra testata.

Ecco cosa vuol dire essere un giornalista freelance: scrivere per testate diverse trovando il modo di usare ogni volta il linguaggio giusto, che non è solo dare del tu o del voi, rivolgersi alla lettrice o alle lettrici, essere di servizio o di intrattenimento…

Cosa significa fare il blogger di professione?

Sui blog, ovviamente, ognuno fa quel che vuole. Ci guadagna o no. Decide di darsi una linea editoriale o no. Racconta i fatti suoi o no. Scrive cose già scritte altrove o (meglio di) no.
Peccato che spesso i blogger confondano le markette con i contributi editoriali.

Sia chiaro le markette dei blogger sono i publiredazionali dei giornali. Nulla di scandaloso.

Ma, perché leggiamo un blog?

Faccio un esempio: se sei una fashion blogger e ti chiedono di parlare di una borsa troppo cheap cosa fai? Non rispondere ancora, ecco un altro dettaglio: ti offrono 200 euro per scriverne.
Accetti.
Lo so, accetti.

Io sono la tua lettrice, tu non hai scritto da nessuna parte che la marca cheap ti ha pagato:
A. penso che tu sia impazzita
B. penso ti abbiamo pagata
C. vado a leggere un altro blog (e con molte probabilità troverò altri post come il tuo in giro per la Rete, tutti finti, tutti pagati).

Forte del fatto che ci sono aziende che ti pagano per scrivere (di loro) pensi di poter scrivere di mestiere.

carta e penna

Ecco, non funziona esattamente così: non puoi vivere di sole markette perché un blog in cui si susseguono post promozionali non interessa a nessuno (o sì?) e le aziende che ti contattano dovrebbero chiederti i dati di traffico del tuo blog prima di offrirti qualcosa.

A questo punto pensi che se puoi scrivere per te puoi scrivere anche per altri siti e, perché no, giornali.

Benvenuta nel mio mondo, quindi.
Quanto abbiamo ipotizzato paghi un’azienda per un post su un suo prodotto? 200 euro, sì anche meno, ma a volte anche di più. Bene.
Fai bene a essere presuntuosa e pensare di poter scrivere per un giornale online. Alla fine è lo stesso, no?
Ecco, no. Non è lo stesso.

Intanto su un sito editoriale non puoi far quello che vuoi, devi rispettare il linguaggio e capire il piano editoriale.
Ce la puoi fare, però, lo so.
Adesso veniamo alle consegne: vanno rispettati i tempi, le lunghezze e le regole di base di formattazione.
Andiamo avanti.

Quanti pezzi pensi di poter consegnare a settimana?

E quanto pensi sia il giusto compenso per ognuno dei contenuti che hai scritto?

Il mercato editoriale (e non) online in questo momento paga tra i 5 e i 40 euro a pezzo. Che tu sia un giornalista o un blogger.

Pensi ancora di poter vivere scrivendo?

 

La foto è di fahrradfritze

 

 

SULLO STESSO ARGOMENTO (FORSE):

  • * CHI LEGGE LE NOTIZIE?* CHI LEGGE LE NOTIZIE? Ai giornalisti interessa chi vende le notizie? Ai giornalisti interessa chi le compra. Sono una giornalista che ha scelto di fare un altro mestiere. La carta […]
  • * LE OPINIONI SONO MIE, E DI CHI SE NO? ::* LE OPINIONI SONO MIE, E DI CHI SE NO? :: Cosa si intende per social media policy e employee activism?
  • * QUANTO SPENDERAI OGGI A PRANZO? ::* QUANTO SPENDERAI OGGI A PRANZO? :: Anni fa ho letto Una paga da fame. Come (non) si arriva alla fine del mese nel paese più ricco del mondo, un'inchiesta di Barbara Ehrenreich sulle condizioni di vita di […]
  • * DOVE SI TROVANO LE NOTIZIE? ::* DOVE SI TROVANO LE NOTIZIE? :: I tempi cambiano. L'Odg, che fino a pochissimo tempo fa chiedeva ai praticanti di usare le macchine per scrivere all'esame di Stato, ora ha inserito in calendario il […]
  • * CONSIGLI PER GIOVANI GIORNALISTI ::* CONSIGLI PER GIOVANI GIORNALISTI :: Quanto paga fare il giornalista? E quanto pagano per fartelo fare? Sono convinta che non si debba mai lavorare gratis (se non per una buona causa), tantomeno accettare […]

Tagged: ,

Privacy Policy