* UN LIBRO PER L’ESTATE ::

La vita di un libro è molto breve. Io il mio l’ho scritto l’estate scorsa, è uscito a febbraio e l’ultima pagina di rassegna stampa è della settimana scorsa.

Quasi ogni giorno, però, mi arrivano i messaggi di chi lo sta leggendo e io continuo a essere felice di averlo scritto. 

Quindi qui è dove vi racconto che, mentre voi continuate a leggerlo in giardino, sul terrazzo, sotto all’ombrellone, io sto per scriverne un altro. Uno breve, però, che uscirà solo in ebook.

Non è vero che di occasioni non ce ne saranno altre.

Nel frattempo colleziono foto di librerie: mi piace vedere che fine fa(rà) Due gradi e mezzo di separazione.

 

SULLO STESSO ARGOMENTO (FORSE):

  • * INSTAGRAM E TU ::* INSTAGRAM E TU :: Se ti piace raccontare le cose che sai e quelle che fai smettila di scriverlo in ogni dove e prova a mostrarle. «Ma io non so fare le foto». E allora impara. Se hai […]
  • * COSE DI ME E DI VOI CHE V’AMO ::* COSE DI ME E DI VOI CHE V’AMO :: Per essere felice, occorre una cosa sola: amare (...) stendere in tutte le direzioni la tela di ragno dell'amore: chi ci capita dentro, quello va preso. Lev […]
  • * DUE PAGINE E MEZZA AL GIORNO ::* DUE PAGINE E MEZZA AL GIORNO :: Ho appena fatto di conto: devo scrivere due pagine e mezzo al giorno, ce la posso fare. Pensavo peggio. Sì, ti sto dando una (bella) notizia. E, mi dirai, come ho […]
  • * DELL’IMPORTANZA DI ESSERE RICONOSCIBILI ::* DELL’IMPORTANZA DI ESSERE RICONOSCIBILI :: Ogni volta che cambio la fotoprofilo lo faccio perché mi riconosco (e non mi riconosco più in quella da cambiare). Quando racconto del perché è importante avere una […]
  • * RASSEGNA STAMPA ::* RASSEGNA STAMPA :: Fino a 20 anni fa servivano sei gradi (di separazione) ora ne bastano meno della metà per entrare in contatto più o meno con chiunque nel mondo. → Ecco qua il […]

Tagged:

Privacy Policy